[]
Riconoscimento utente
Username
Password
titolo

News

Leggi tutte le ultime novità

 
28/07/2021
Approvato il regolamento europeo che adotta il Fondo sociale europeo plus (FSE+)
Nuovi fondi in arrivo per i progetti e le iniziative per la lotta alle conseguenze pandemia. 

L’8 giugno scorso il Parlamento europeo ha approvato in maniera definitiva il regolamento per il Fondo sociale europeo plus che stanzia 88 miliardi di euro per il settennato 2021-2021 a sostegno di chi si è trovato con una riduzione del reddito, in disoccupazione o in condizioni di esclusione sociale a causa della crisi economica innescata dalla pandemia.

Secondo il Regolamento, il FSE+ raggrupperà le risorse di diversi fondi e i programmi già attivi: il Fondo sociale europeo, l’iniziativa per l’occupazione giovanile (YEI), il Fondo per gli aiuti europei agli indigenti (FEAD) e il programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI).

I beneficiari saranno singoli individui, ma i finanziamenti potranno essere utilizzati anche per aiutare aziende e organizzazioni.

La selezione dei progetti, l’erogazione dei fondi e la valutazione dello stato di avanzamento dei lavori spetteranno alle autorità nazionali di gestione del Fondo che saranno nominate da ciascun Stato membro.

Come sarà impiegato il Fondo

Il provvedimento è importante perché il Fondo investirà a supporto di tre aree di attività:

  1. accesso all’’istruzione e all’apprendimento continuo per l’acquisizione di nuove competenze e per il ricollocamento lavorativo;
     
  2. aumento dell’efficacia del mercato del lavoro e promozione della parità di accesso a una buona occupazione (supporto alla ricerca del migliore impiego e alla mobilità lavorativa all’interno della Regione o tra Paesi dell’UE);
     
  3. promozione di iniziative per l’inclusione sociale e per la lotta alla povertà.

Per approfondire il Fondo Sociale Europeo puoi visitare la scheda dedicata sul sito del Parlamento Europeo.